Affari Globali

Thomas Brambilla Contemporary Art

Thomas Brambilla è un giovane artista che, avvicinandosi al mondo dell’arte già all’età di 14 anni, è arrivato oggi ad aprire una propria galleria d’arte a Bergamo. La galleria d'arte bergamo di Thomas Brambilla in Via Casalino nasce con l’idea di far conoscere al mondo artisti che, alterando forme e linguaggi, si pongono l’obiettivo di comunicare attraverso i temi culturali più recenti e innovativi.

Thomas espone opere di artisti di età diverse: percorrendo la sua galleria si passa da opere di maestri e pilastri come l’artista americana Lynda Benglis, conosciuta per l’uso di forme scultoree colate a base di cera, lattice e schiuma, ad artisti più giovani come Marco Cingolani; quest ultimo autore italiano, con la sua concezione di Arte come punto di vista per leggere il mondo, riproduce pezzi di cronaca nelle sue opere. Altro grande maestro di cui si possono ammirare le opere è Ron Gorchov: punto di riferimento per le nuove generazioni, è noto per la sua continua sospensione tra bidimensionale e tridimensionale. Anche l’arte contemporanea di Simon Linke viene omaggiata nella galleria d’arte di Bergamo.

Parlando di veri e propri eventi, nel corso dell'ultimo anno, la Galleria ha organizzato la prima mostra italiana di Lynda Benglis, seguita da una grande mostra retrospettiva di Klaus Rinke e dalla seconda personale di Erik Saglia. Nel 2018 sarà organizzata la prima mostra personale in Italia di David Novros, seguita da una personale di Simon Linke. Di Klaus Rinke, in particolare, viene esaltato l’utilizzo di mezzi estetici alla frontiera dell'arte e della scienza con lo scopo di suscitare la consapevolezza dei dati essenziali dell' esperienza: il tempo, lo spazio, la gravità; egli infatti cerca di comprendere la dimensione fisica e materiale dell' universo usando strutture elementari in cui prevalgono acqua e metallo.

Thomas Brambilla apre la sua galleria in una piccola città del nord Italia ma si pone come costante obbiettivo il raggiungimento di una sfera internazionale, grazie anche a internet e alle stesse fiere internazionali. Vuole far conoscere al mondo quel lato dell’arte proprio di artisti anche già affermati ma poco conosciuti, analizzando il modo in cui le forme e gli oggetti sono connessi tra loro nelle varie opere.

Commenti chiusi

Copyright © 2018 - Design by FS